PUBBLICAZIONI

In questa pagina presentiamo testi,pubblicazioni e piccole recensioni sulla produzione letteraria inerente la Protezione civile. Tutti i testi presentati fanno parte della biblioteca personale dei nostri soci che mettono a disposizione quanto di loro proprietà.

ATTENZIONE

Questa non è una pagina e-commerce. Chi fosse interessato all’acquisto di testi è pregato di contattare direttamente la casa editrice

Politica logistica umanitaria
Documento politico tematico della DG ECHO

In questo documento politico, la DG ECHO espone la sua visione per un cambio di paradigma nella logistica umanitaria, per aiutare tutti gli attori umanitari a raggiungere l’obiettivo di una consegna più efficiente, efficace e più ecologica degli aiuti umanitari. Gli obiettivi generali della DG ECHO in questa politica logistica sono: sostenere una risposta umanitaria più efficiente ed efficace; sostenere l’ecologizzazione degli aiuti umanitari; e per elevare il profilo della logistica umanitaria. Il documento include anche sotto-obiettivi, che si concentrano sullo sfruttamento della capacità della logistica per supportare altri aspetti umanitari come l’accesso, la preparazione, la protezione e la salvaguardia. La politica prevede che la DG ECHO lavorerà per elevare il profilo della logistica e sostenere il cambio di paradigma in complementarità con tutti i partner, in particolare il Global Logistics Cluster. Viene inoltre sottolineata la complementarità con altri strumenti e strumenti della DG ECHO come il meccanismo dell’Unione di protezione civile e la capacità di risposta umanitaria europea.

E’ possibile richiedere il testo in inglese a:

https://op.europa.eu/en/publication-detail/-/publication/06cfb220-8818-11ec-8c40-01aa75ed71a1/language-en/format-PDF/source-251866407#

Ultima edizione.

Questo documento di lavoro dei servizi della Commissione è la seconda edizione di una panoramica dei rischi di catastrofi naturali e provocate dall’uomo che l’UE può affrontare, preparata ai sensi della legislazione dell’UE sulla protezione civile. Lo scopo della panoramica è catturare le tendenze nel panorama del rischio di catastrofi in continua evoluzione, discutere i principali fattori che lo determinano, dare un’occhiata più da vicino a 12 rischi di catastrofi selezionati di particolare rilevanza per l’Europa e valutare le implicazioni degli sviluppi in caso di catastrofi rischi per la gestione del rischio. Una delle fonti importanti che ha alimentato la panoramica sono le valutazioni nazionali del rischio di catastrofi inviate alla Commissione dagli Stati membri dell’UE e dagli Stati partecipanti al meccanismo di protezione civile dell’Unione durante il ciclo di rendicontazione del 2018. Oltre alle informazioni fornite dalle autorità nazionali, la panoramica si basa sugli ultimi dati disponibili provenienti dalle attività politiche, operative e scientifiche intersettoriali della Commissione sul rischio di catastrofi. Lo scopo della panoramica è promuovere una solida comprensione dei rischi di catastrofi cui è confrontata la popolazione europea e prendere decisioni informate sulla gestione del rischio per prevenire la perdita di vite umane e danni.

E’ possibile richiedere il testo a:

https://op.europa.eu/en/publication-detail/-/publication/89fcf0fc-edb9-11eb-a71c-01aa75ed71a1/language-en/format-PDF/source-247751274

Nel 2003 il Dipartimento della Protezione Civile, nell’ambito delle sue iniziative di formazione e informazione, ha avviato dei progetti rivolti ai volontari in servizio civile.
Nel 2004 il rapporto tra il Dipartimento e il servizio civile non solo è proseguito, ma ha avuto un ulteriore sviluppo grazie all’ampliamento dei progetti anche in ambito internazionale.
Il volume “La protezione civile in Europa” è stato redatto dagli stessi volontari che hanno partecipato al progetto “Costruire la rete europea della protezione civile”. Il testo riporta i risultati di una ricerca comparativa svolta tra i sistemi di protezione civile europei e si concentra soprattutto sui dati relativi alle attività di informazione ai cittadini e agli alunni delle scuole. In questo contesto i diciotto volontari coinvolti nel progetto, grazie alla collaborazione di 10 paesi dell’Unione Europea (Francia, Spagna, Portogallo, Germania, Olanda, Grecia, Ungheria, Lettonia, Estonia, Polonia) hanno avviato un lavoro di raccolta di dati e di esperienze su temi quali la legislazione, il volontariato, l’informazione alla popolazione, le norme di comportamento in caso di emergenza, che rappresenta un primo importante punto di partenza per promuovere un comune spirito europeo in materia di protezione civile.

E’ possibile richiedere i testi a:

https://www.protezionecivile.gov.it/it/pubblicazioni

 

“The European Civil Protection Training Programme” (2012) The training programme is an essential part of the Mechanism. It is crucial in preparing experts for international civil protection assistance interventions inside as well as outside Europe. It also provides an excellent platform for experience-sharing and networking between national experts from participating countries. The programme involves training courses, joint simulation exercises and an exchange programme, where experts can learn first-hand about similar responsibilities under different national systems.

 
E’ possibile richiedere i testi a:

https://ec.europa.eu/echo/resources-

L’ AUTOPROTEZIONE NELL’ EMERGENZA

“Come deve comportarsi un cittadino PRIMA, DURANTE e DOPO un’emergenza” è un contributo di base. Si tratta di semplici norme di comportamento che derivano dal mio lavoro svolto nell’ambito della Protezione e Difesa Civile.

Questa pubblicazione è la sintesi delle esperienze nell’attività di pianificazione, nella predisposizione di piani di soccorso, di organizzazione degli aiuti, di formazione e addestramento del personale: un’attività svolta in collaborazione con tanti altri amici che operano in questo settore (dai colleghi delle varie Amministrazioni Pubbliche, ai Vigili del Fuoco, alle Forze dell’Ordine, alle Forze Armate, al volontariato, al personale delle altre strutture operative del Servizio

Nazionale) perché la Protezione Civile è l’insieme di tante forze e risorse,sia pubbliche che private, messe a disposizione per venire in aiuto di chi si trova improvvisamente in pericolo a seguito di un evento straordinario .

 Questo libro, nato grazie all’esperienza pluriennale nel settore della Protezione Civile di Riccardo Romeo Jasinski, che con l’ausilio di Lorenzo Tomassoli, è riuscito a sintetizzare tutto quanto acquisito negli interventi svolti nel settore della Protezione Civile in tanti anni.

Politica logistica umanitaria
Documento politico tematico della DG ECHO

In questo documento politico, la DG ECHO espone la sua visione per un cambio di paradigma nella logistica umanitaria, per aiutare tutti gli attori umanitari a raggiungere l’obiettivo di una consegna più efficiente, efficace e più ecologica degli aiuti umanitari. Gli obiettivi generali della DG ECHO in questa politica logistica sono: sostenere una risposta umanitaria più efficiente ed efficace; sostenere l’ecologizzazione degli aiuti umanitari; e per elevare il profilo della logistica umanitaria. Il documento include anche sotto-obiettivi, che si concentrano sullo sfruttamento della capacità della logistica per supportare altri aspetti umanitari come l’accesso, la preparazione, la protezione e la salvaguardia. La politica prevede che la DG ECHO lavorerà per elevare il profilo della logistica e sostenere il cambio di paradigma in complementarità con tutti i partner, in particolare il Global Logistics Cluster. Viene inoltre sottolineata la complementarità con altri strumenti e strumenti della DG ECHO come il meccanismo dell’Unione di protezione civile e la capacità di risposta umanitaria europea.

E’ possibile richiedere il testo in inglese a:

https://op.europa.eu/en/publication-detail/-/publication/06cfb220-8818-11ec-8c40-01aa75ed71a1/language-en/format-PDF/source-251866407#

SAPERSI MUOVERE IN CITTA’ IN CASO DI CALAMITA’

Sapersi Muovere in Città è un libro dedicato alle prime classi della scuola primaria per insegnare ai bambini come riconoscere ed affrontare le varie calamità ,sia esse naturali che antropiche.Un testo di facile comprensione e pedagogicamente corretto. L’uso del gioco pone questo testo all’avanguardia della didattica infantile riferita a problematiche della Protezione civile.

Titolo: Sapersi muovere in città in caso di calamità

Autore: Federica Perissinotto

ISBN 978-88-92695-99-3

€ 7.50

IL NUOVO CODICE DI PROTEZIONE CIVILE

Questo testo darà al lettore un quadro esaustivo ed efficace delle norme che regolano un sistema complesso come quello della Protezione Civile italiana,riconosciuto tra i maggiormente organizzati e strutturati in ambito internazionale.

Autori: A.Annecchini,F.Cola,R.Oreficini Rosi

EPC Editore

ISBN 978-88-6310-986-3

AZIONI E REAZIONI NELL’EMERGENZA

Il volume sintetizza venti anni di esperienze e stuti sui comportamenti umani nelle situazioni di emergenza.

Autore: Antonio Zuliani

EPC Editore

ISBN 978-88-6310-756-2

LA PROTEZIONE CIVILE NELLA SOCIETA’ DEL RISCHIO

“Il sistema di protezione civile: profili organizzativi, poterei ed ipotesi di responsabilità penale degli operatori–Atti del Convegno.”

Edizioni ETS

collana a cura del Dipartimento della Protezione civile della presidenza del Consiglio dei Ministri e Fondazione CIMA

ISBN 978-8846884675685-5

PROTEZIONE CIVILE E RIDUZIONE DEL RISCHIO DISASTRI

metodi e strumenti di governo della sicurezza territoriale ed ambientale.

Autore: Daniele F. Bignami

EDITORE: Maggioli Editore

ISBN 978-88-387-4437-8

PROTEZIONE E DIFESA CIVILE

Storia,organizzazione,pianificazione ed analisi delle minacce future

AUTORE . Fulvio Toseroni

EDITORE EPC libri

ISBN 978-88-6310-112-6

LA PROTEZIONE CIVILE. PROFILI COSTITUZIONALI E AMMINISTRATIVI, RIFLESSI PENALI

AUTORE : Fabrizio Gandini – Andrea Montagni

EDITORE :

Anno edizione: 2007

EAN: 9788814129469

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram
Email

News

How Are Disasters Defined?

What is a disaster? No one really knows. This conclusion emerges despite decades of contemporary disaster science following centuries of people aiming to explain how and why disasters happen. Commonly invoked explanations are deities and nature, as in “Act of God” and “natural disaster.”

Leggi ancora »